fbpx
Operazione Strade Sicure Caserta Napoli e Ischia

Operazione strade sicure, indennità non pagate

Le indennità si riferiscono ai raggruppamenti di Caserta, Napoli e Ischia.

La situazione ha del paradossale, l’Operazione “Strade Sicure”, le cui attenzioni sono sempre rivolte ai militari che prestano il servizio nella capitale, pare che in Campania abbia preso una piega surreale.

Lo riporta Edizione Caserta online, che con un articolo denuncia le difficoltà dei militari impegnati nelle Operazioni di sicurezza per le città campane. Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Ebbene dal giugno 2018 tutti i militari, cioè i graduati, sottufficiali e ufficiali che hanno preso parte a questa missione non hanno beccato un euro.

Questi militari, che sono stati in strada per diverse ore al giorno, avrebbero dovuto percepire una media di circa 700 euro a testa ogni mese.

Ma come abbiamo detto da giugno non stanno pagando. C’è chi avanza 1500 euro, chi 5000, chi ancora di  più. I soldati hanno chiesto anche spiegazioni al CUSE(centro unico stipendiale esercito) ma questi non sanno fornire spiegazioni da mesi, un muro di gomma…

Approfondisci l’argomento sul sito edizionecaserta.com

Leggi anche:  CUD Errati e gestione Stipendi dei militari complicata

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari