Esercito Europeo

Esercito Europeo: la Forza Militare che sta nascendo

Nove Paesi dell’Ue ed extra UE formalizzano la nascita della European Intervention Initiative.

European Intervention Initiative, ovvero l’Esercito Europeo. Nove Paesi Ue formalizzeranno la creazione di una Forza militare di intervento. Riportiamo un estratto della notizia apparsa oggi su Agi e di cui si parla anche su altre giornali online, la notizia integrale può essere letta dal link indicato a fine pagina.

Da quanto descritto l’intesa sarà firmata in Lussemburgo da Francia, Germania, Belgio, Gran Bretagna, Danimarca, Olanda, Estonia, Spagna, Portogallo. L’Italia aveva all’inizio mostrato interesse per la proposta, ma il nuovo Governo di Roma “non ha ancora preso la decisione finale”.

Lo scopo dell’European Intervention Initiative

La forza sostenuta in prima istanza dal presidente francese Emmanuel Macron, prevederà un lavoro di “pianificazione congiunta su scenari di crisi che potrebbero minacciare la sicurezza europea”.

Leggi anche:  Ministro della Difesa: Trenta intervistata da Defense News

L’integrazione strutturale delle forze armate dell’Unione europea rappresenta un’ambizione strategica di lunga data dell’Ue. L’ultima iniziativa (Pesco) affonda le radici nel trattato di Lisbona del 2009.

Leggi l’articolo integrale su agi

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy