Amianto

Amianto, sentenza contro Ministero Difesa

Tribunale del Lavoro di Roma, storica condanna.

L’Amianto che per anni è stato colpevole di morte, anche nel mondo militare, grazie alla sezione Lavoro del Tribunale di Roma, condanna il Ministero della Difesa al risarcimento dei danni nei confronti della vedova e della figlia, con il riconoscimento di S. A. come vittima del dovere equiparata alle vittime del terrorismo.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

La vicenda giudiziaria: Il caso giudiziario riguarda un marinaio di leva che ha prestato servizio a Luni, vicino La Spezia, alla fine degli anni Settanta.

L’uomo ha contratto un mesotelioma ed è morto all’età di 55 anni, lasciando la moglie e una figlia ancora minorenne.

Leggi anche:  Il Ministro della Difesa riceve l'ambasciatore Egiziano

Dopo molti anni di azione giudiziaria siamo riusciti a dimostrare la presenza di amianto negli elicotteri, nella base di Luni e in altre basi dove il militare prestò il servizio, racconta l’avvocato Bonanni.

Il tribunale di Roma ha disposto un accertamento peritale; al termine del quale si è trovata conferma che il mesotelioma che ha provocato la morte dell’uomo era riconducibile all’esposizione lavorativa mentre svolgeva il servizio.

Il ministero, in particolare ha avviato un tavolo tecnico per creare una banca dati con le sentenze passate in giudicato sui casi legati a problematiche di salute di membri militari e civili della Difesa, sia per quanto riguarda l’amianto sia per l’uranio impoverito.

Leggi anche:  I Militari non sono merce di scambio elettorale

Approfondisci l’argomento sul sito tpi.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

 

Facebook

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy