fbpx

Workshop new space economy

Difesa e Space Economy le nuove sfide per il futuro.

Allineare la visione del Comparto anche al di fuori dei confini nazionali.

Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha partecipato al “Workshop New Space Economy”, meeting in cui hanno partecipato più di 200 personalità ad ogni livello. Il Ministro ritiene che una visione a lungo termine possa portare profitti in relazione alla Space Economy.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha preso parte al l workshop «New Space Economy; Sfide ed Opportunità per armonizzare Politica, Industria e Ricerca nel settore spaziale»; organizzato da AIPAS, l’Associazione delle imprese per le attività spaziali e ospitato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).

Leggi anche:  Il Capo di Stato Maggiore in Commissione Difesa

All’evento, inaugurato dal Commissario Straordinario dell’ASI, Prof. Piero Benvenuti, hanno partecipato circa 200 delegati, tra i quali rappresentati dell’ASI, dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), della Commissione Europea (EC), del mondo politico, industriale, della ricerca ed accademico. L’Ammiraglio di Squadra Carlo Massagli, Consigliere Militare del Presidente del Consiglio, ha condotto i lavori del primo panel.

L’intervento di Elisabetta Trenta:

Tengo a sottolineare l’importanza della Space Economy a livello mondiale, che vede la partecipazione di un sempre maggiore numero di attori internazionali. La riforma della governance delle attività spaziali italiane, entrata in vigore il 25 febbraio 2018, segna una svolta significativa per l’Italia.

La nuova legge imprime un forte impulso alla space economy nazionale, rafforzandola nel quadro europeo, e rappresenta una grande opportunità per una migliore connessione tra Politica, Industria e Ricerca nel settore.

Per questo il nostro Paese è guardato con interesse a livello internazionale, ma per poter crescere ancora ha bisogno di strumenti adeguati per le sfide che ci attendono. Le attività spaziali non sono solo ricerca, ma interessano direttamente piccole e medie imprese e la grande industria.

L’industria necessita di politiche che supportino e sostengano la crescita. Ritengo sia ormai necessario adottare una visione strategica a lungo termine e vedere lo spazio come nuova frontiera con un enorme potenziale economico” ha dichiarato il Ministro della Difesa nel corso del suo intervento.

Approfondisci su difesa.it

Leggi anche:  Le Forze Armate a favore della popolazione Libica

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari