Hub Nato a Napoli, ancora in costruzione

Hub Nato di Napoli, un grande successo per l’Italia

L’Hub consentirà di prevenire e affrontare le sfide e le opportunità che emergono in un’area nevralgica del paese.

L’Hub Nato di Napoli, pubblicamente elogiato dai vertici della Nato per l’importante ruolo che svolge nel mediterraneo. La circostanza risale all’ultimo incontro tenutosi a Bruxeles dai rappresentanti e capi di stato dei paesi del Patto Atlantico.

A distanza di qualche settimana, in una intervista pubblicata dal “il Mattino”, il generale di corpo d’armata Luciano Portolano; Capo di Stato maggiore del Joint Force Command di Napoli e Capo dell”Elemento di comando dell”Unione europea fa il punto della situazione.

Proponiamo un estratto di questo articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina. Ecco una parte delle parole rilasciate dal Generale Portolano:

L’Hub consentirà di prevenire, cogliere e affrontare le sfide e le opportunità che emergono in un’area nevralgica per gli interessi geopolitici del nostro Paese per ciò che accadrà in Europa da qui ai prossimi trent’anni. L’Hub sembra essere una struttura militare che però non svolge tali funzioni: E’ riduttivo, e persino fuorviante, considerare l’Hub in un’ottica meramente militare. Si tratta, al contrario, di uno strumento di analisi a più livelli per interpretare dinamiche, rischi, sfide ed opportunità nella regione meridionale contigua all’Alleanza.

La Libia rappresenta un’area di strategico interesse per il nostro Paese: L’Hub analizza i fattori di instabilita a livello regionale, focalizzandosi sulle dinamiche evolutive e sulle conseguenze collaterali per la sicurezza.

Le gravi problematiche che attanagliano la Libia – ad esempio l’instabilità statuale, il terrorismo, le migrazioni massive – si originano da fenomeni che interessano e attraversano l’intera regione meridionale e di cui la Libia è il vettore finale. Fonte: analisidifesa.it

Ma che cos’è e a cosa serve l’Hub di Napoli?

L’Hub Nato di Napoli è una direzione strategica della Nato per il Sud; un centro di intelligence per l’analisi e la diffusione di informazioni che agisce come elemento di coordinamento della cooperazione tra i comandi interforze e le entità civili che si occupano di sicurezza.

Leggi anche:  Riduzione spesa militare a un punto percentuale

Lo scopo dell’NSD-S Hub è concentrarsi sulle regioni meridionali, regioni dal Medio Oriente al Nord Africa; il Sahel e l’Africa Subsahariana per comprendere rischi e complessità di questi territori.

 

Imagine: ildenaro.it. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy