fbpx
Contratto

Punti salienti del contratto indicati nella circolare applicativa

(Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella  collegandosi al link indicato a fine paragrafo).

Recepimento dei provvedimenti di  concertazione riguardanti il personale, rispettivamente, delle Forze di polizia ad  ordinamento civile/militare e delle Forze armate. Triennio normativo ed economico  2016-2018.

La circolare in sintesi

La direzione generale per il personale militare ha emanato la circolare applicativa del contratto delle Forze Armate recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
Queste le materie disciplinate dal provvedimento:

– permessi brevi

I permessi brevi da recuperare entro il mese successivo, sono aumentati da 36 a 54 ore annue.

– visite terapie prestazioni specialistiche esami diagnostici

Per l’espletamento di visite mediche, terapie, prestazioni specialistiche o esami diagnostici,  nella posizione di idoneo al servizio militare, l’assenza dal servizio è giustificata con:

Leggi anche:  SAP: Integrazioni FESI 2017

– permessi brevi  qualora l’assenza sia di durata inferiore o pari alla metà dell’orario di servizio  giornaliero;

– licenza straordinaria per gravi motivi, per assenze di durata superiore alla metà dell’orario  di servizio giornaliero, qualora il militare non abbia superato il limite massimo di 45 giorni  annui previsto per la licenza straordinaria.

– congedo parentale trattamento economico intero

La licenza straordinaria per congedo parentale interamente retribuito fino ad un massimo di  quarantacinque giorni, precedentemente fruibile nei primi tre anni di vita del figlio, è ora  utilizzabile nei primi sei anni di vita del bambino.

– licenza ordinaria

(1) La nuova norma prevede che, qualora indifferibili esigenze di servizio non abbiano reso possibile la completa fruizione della licenza ordinaria nel corso dell’anno, la parte residua  deve essere fruita entro i diciotto mesi successivi.

Leggi anche:  Nato: Il Presidente Trump vuole più investimenti dai paesi membri

Allo stesso modo, compatibilmente con le esigenze di servizio, in caso di motivate  esigenze di carattere personale, il dipendente deve fruire della licenza residua entro i  diciotto mesi successivi all’anno di spettanza.

I suddetti termini si applicano anche alla licenza ordinaria maturata nel 2017, anche nei confronti dei Maggiori e dei Tenenti Colonnelli.

La circolare riprende sostanzialmente i contenuti delle norme del contratto per le forze armate recentemente approvato.

Fonte e download della circolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.