Sindacato autonomo di polizia

SAP: Comunicato sulla chiusura di uffici della Polizia Postale

Iniziative a tutela di comportamenti antisindacali.

Il sindacato autonomo di polizia emette un comunicato chiedendo più trasparenza e rispetto delle regole prima di attuare determinate azioni.

Tali azioni fanno riferimento alla chiusura degli uffici di Polizia Postale di alcune città; così recita il comunicato ufficiale che può essere letto nella sua completezza cliccando sul link a fine pagina.

Con riferimento alla subdola metodologia utilizzata per chiudere gli uffici di Vibo Valentia, Ragusa, Prato e Ravenna il SAP ha rappresentato al Dipartimento che, diversamente da quanto comunicato dall’Amministrazione, le suddette Sezioni di Polizia Postale non sono attualmente operative né tanto meno gli operatori continuano a svolgere le “normali attività istituzionali di settore”.

Pertanto, è stata ribadita la richiesta di intraprendere sin da subito le procedure volte alla riattivazione dei suddetti uffici territoriali.

Per il futuro, si è richiesta una comunicazione improntata al rispetto delle relazioni sindacali nonché di lealtà e correttezza, in assenza delle quali questa O.S. non potrà che assumere iniziative a tutela di evidenti e concreti comportamenti antisindacali.

Leggi il comunicato ufficiale: SAP

Leggi anche:  Riordino Carriere: Via libera ai correttivi per Forze di Polizia e Vigili del Fuoco

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy