fbpx
Bottiglie d'acqua

Acqua contaminata da idrocarburi ritirata dal commercio

Acqua ritirata dal commercio dal Ministero della Salute.

La notizia è online già da diversi giorni, riportata da più fonti giornalistiche, riguarda una famosa marca di acqua che si trova in commercio e che tutti almeno una volta ne abbiamo consumato.

Il ministero della Salute ha disposto il ritiro immediato dal mercato di un lotto di acqua San Benedetto per «Alta concentrazione di idrocarburi». Si tratta di uno stock di bottiglie da mezzo litro di acqua naturale imbottigliata nel stabilimento Gran Guizza, della sorgente del comune di Popoli, in provincia di Pescara.

A risultare contaminato, e potenzialmente pericoloso, è solo ed esclusivamente un lotto, identificato con il numero 23LB8137E, con data di scadenza 16/11/2019. Per chi l’avesse in casa, il ministero raccomanda di non berla e riportarla dove è stata comprata.

Leggi anche:  L’Agenzia Italiana del Farmaco "AIFA" ritira 700 lotti di farmaci

Le analisi hanno rilevato un’elevata prevalenza di xilene, trimetilbenzene, toluene ed etilbenzene disciolti in acqua.

Leggi la notizia integrale dal sito de la Stampa online