fbpx
Rappresentanza militare e sindacato siap

Comparti Difesa e Sicurezza chiedono i rinnovi di contratto

Militari e Poliziotti vogliono subito l’avvio delle procedure per i rinnovi del triennio 2019/2021.

I comparti Sicurezza e Difesa, con i vari rappresentanti sindacali e Cocer fanno notare come nel DEF non c’è traccia di fondi per i rinnovi contrattuali. Se non vengono stanziati i fondi necessari nel Documento di prossima approvazione, i comparti non avranno adeguamenti economici.

Il sindacato SIAP pubblica un documento in cui si evidenzia la difficoltà dei cittadini in divisa in previsione della prossima cosa contrattuale.

Proponiamo un estratto del seguente comunicato la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Nessuna traccia del rinnovo del Contratto di Lavoro per gli operatori dei Comparti Sicurezza Difesa e Soccorso Pubblico; inspiegabilmente e nonostante tutti i proclami pre elettorali, le retribuzioni del personale che sopporta il carico di lavoro per la sicurezza del Paese e per contrastare l’immigrazione clandestina; come emerge con chiarezza dalla Nota di aggiornamento al Def, pare non essere più una priorità del nuovo Governo.

La battaglia del SIAP, così come quella dell’Anfp, del Cocer Carabinieri, del Cocer Guardia di Finanza e del Cocer Interforze è forte, determinata e coraggiosa, oltre che come sempre, documentata.

Continua l’approfondimento leggendo il comunicato nella versione integrale sul sito siap o scarica il documento.

Leggi anche:  Il Generale Del Col assume il comando della missione UNIFIL

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari