fbpx
Esercito e Marina per bonifica ordigni

Esercito e Marina impegnate per la bonifica di ordigni

Saranno rimosse e bonificate 83 bombe incendiarie al fosforo.

L’Esercito Italiano e la Marina Militare opereranno assieme per effettuare una delicata operazione di bonifica di 83 ordigni inesplosi. Le attività di bonifica saranno svolti dagli Artificieri del 11° Reggimento Guastatori di Foggia dell’Esercito, ed i Palombari sub/eod del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin).

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

In totale saranno rimosse 83 bombe incendiarie ed una bomba al fosforo americana da 100 libbre. Le bombe erano stoccate in mare in un area di sicurezza individuata dalla competente Autorità Marittima. I Nuclei S.D.A.I (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) della Marina Militare, con sede a Taranto, hanno provveduto al recupero degli ordigni bellici rinvenuti sul fondale del mare di Molfetta per poi passarli in consegna ai colleghi dell’11° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito che hanno operato per la messa in sicurezza degli ordigni al fine di consentirne il trasporto e la distruzione presso una locale cava.

Leggi anche:  Guerra di Corea, restituiti i resti di 55 militari Americani

Continua la lettura su: grnet.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari