fbpx
Siulp

Fesi, dal SIULP l’impegno per l’accredito a Giugno 2019.

Incontri settimanali per garantire la firma dell’accordo e assegnazione dell’indennità.

Il sindacato SIULP rende noto sul proprio sito l’esito dell’incontro avuto il 21 marzo scorso tra le parti sindacali e  rappresentanti dell’Amministrazione. Tra gli argomenti trattati, in primo piano il Fondo per l’Efficienza dei Servizi Istituzionali, FESI, relativi all’anno 2018.

I Dirigenti interventi all’incontro hanno evidenziato un aumento delle risorse rispetto allo scorso anno pari a circa 10 milioni di euro, di cui 7 milioni 350 mila euro provenienti dall’incremento delle poste del Fondo, e 2 milioni 550 mila dal contratto sottoscritto lo scorso anno. Dal totale degli stanziamenti, dovrà essere accantonata una somma di 700 mila euro per sanare gli errori nelle segnalazioni provenienti dagli Uffici Amministrativo Contabili territoriali.

Leggi anche:  Fesi: il Siap interviene per gli errori in busta paga

I SIULP evidenzia come ci sia discordanza di idee tra le varie sigle sindacali su altri argomenti. Ma per garantire l’accredito del FESI già a Giugno, si impegneranno con incontri settimanali per trovare soluzioni e accordo sulle altre parti.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Il SIULP, preso atto che gli stanziamenti aggiuntivi sono ampiamente al di sotto delle aspettative della categoria; invero alimentate dalle altisonanti dichiarazioni dell’esecutivo alle quali non è stato evidentemente dato un concreto seguito; ha in primo luogo ribadito, anche in questa sede, l’urgenza di convocare il tavolo per la definizione della parte normativa del contratto di lavoro sottoscritto all’inizio dello scorso anno.

Leggi anche:  TFR e TFS, tempistiche per la liquidazione

[…]

Più nello specifico si è chiesto all’Amministrazione di predisporre per i futuri incontri  una simulazione immaginando una ripartizione che preveda; in ragione del maggior aggravio che li caratterizza, un valore proporzionalmente superiore per i turni notturni.

Sulla base dei dati forniti, nell’ottica dell’ipotesi formulata dal SIULP, le somme dovrebbero aggirarsi intorno ai 6 euro per ciascun turno notturno, e 4 euro per ciascun turno serale.

Approfondisci l’argomento con la lettura integrale del comunicato sul sito siulp.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari