fbpx
Palazzo Chigi

Il DEF riduce le spese Militari

La legge di Bilancio 2019 razionalizza le risorse militari.

Il DEF approvato dal Governo mette in luce diversi aspetti della manovra finanziaria; l’introduzione del reddito di cittadinanza e della flat tax, obbligano una razionalizzazione delle risorse per avere i conti il linea con il contratto di governo.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Nella nota stampa diffusa dal Consiglio dei Ministri sul “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019 – 2021 (disegno di legge)“, al punto 14 è prevista una “Riduzione delle spese militari pari ai fondi necessari per la riforma dei Centri per l’impiego“.

Leggi anche:  Legge di Bilancio, la delusione dei COCER

Non si tratta nello specifico di tagli, bensì di razionalizzazione della spesa, perché andremo a sospendere l’implementazione di alcuni programmi, in particolare quello NH elicotteri, per un recupero di risorse pari a circa 370 milioni nel 2018/2019. Si tratta di programmi che la Difesa condivide col Mise.

Approfondisci l’argomento su grnet.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari