Ministro Trenta

Nessun avanzamento di carriera per le donne incinte

Un servizio delle IENE fa luce sul problema.

Diventa polemica e fa discutere il problema sulle limitazioni di carriere per Militari donne che si trovano in stato di gravidanza. Una norma a firma dell’ex ministro Pinotti limita la carriere delle donne.

Tale discriminazione ora è all’attenzione dell’attuale Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ma anche il Sindacato dei Militari se ne sta occupando.

Infatti, i responsabili del sindacato, da quanto riportato dall’articolo delle IENE, sono già in contatto con l’attuale ministro e anche con esponenti del vecchio Governo PD per cercare una soluzione.

La discriminazione inizia già dal concorso, dove le donne per partecipare alla selezione, dovranno obbligatoriamente presentare un test di gravidanza, in alternativa lo stesso test sarà  eseguito per tutte prima delle prove fisiche.

Leggi anche:  Pensione quota 100 Militari non ancora interessati

Il sindacato dei militari trova ingiusta questa norma, e ha chiesto al Ministero di eliminare questa discriminazione, almeno per i bandi ancora in corso.

Fonte: iene.mediaset.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy