fbpx
Rinnovo contratto statali

Notizie sul rinnovo del contratto statali

Prevista una situazione di stallo per il 2019.

Il rinnovo dei contratti degli statali potrebbe non arrivare per questo anno; in rete circolano diverse informazioni in merito e tra le varie lette, sembra che non ci sono ancora i fondi disponibili. Ovvero, dalla legge di bilancio stanziati fondi per il triennio 2019/2021, ma gli stessi sono inferiori alle aspettative dei sindacati e lavoratori.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Per quanto riguarda il rinnovo bisognerà ancora aspettare in quanto mancano le risorse economiche necessarie. Attualmente con la manovra di bilancio sono stati stanziati 1,1 miliardi di euro nel 2019, 1,4 miliardi nel 2020 per arrivare a 1,8 miliardi circa.

Leggi anche:  Correttivi al Riordino delle carriere Militari

Degli 1,1 miliardi del 2019 250 milioni di euro sono stati pertanto riservati al mini-bonus di circa 20 euro al mese garantito dall’ultimo rinnovo del contratto ai dipendenti statali con un reddito inferiore a una determinata soglia.

Vacanza contrattuale già dai prossimi mesi

In attesa quindi del futuro rinnovo i dipendenti pubblici riceveranno un’indennità pari allo 0,42%, ovvero circa 8 euro al mese; nel mese di luglio diventerà di circa 14 euro al mese. L’aumento nel complesso non arriverebbe quindi a 50 euro ed è stato calcolato considerando la retribuzione media dei dipendenti pubblici che si attesta intorno ai 32.600 euro annui. Si arriverebbe quindi intorno ai 48,90 euro in più entro il 2021 facendo riferimento alla manovra in atto.

Leggi anche:  Comparti Difesa e Sicurezza chiedono i rinnovi di contratto

Questo aumento come noto non soddisfa le richieste dei dipendenti pubblici e dei loro sindacati in quanto speravano tutti in un aumento  decisamente maggiore.

Queste cifre sono calcolate sulla base del fatto che con la legge di bilancio 2019 sono stati stanziati in totale 3 miliardi di euro per il rinnovo del contratto del pubblico impiego.  Tuttavia questa cifra non sarà utilizzata solamente per il rinnovo. Infatti, come si legge nella relazione tecnica della Legge di Bilancio 2019, circa il 70% dei 3 miliardi è messo da parte per vincoli di legge o per altre destinazioni obbligate.

completa la lettura dell’argomento su correttainformazione.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari