Unità cinofili forze armate e di polizia

Più tutele per le unità Cinofili

Una richiesta di rispetto per cani e conducenti.

La denuncia e richiesta di maggiori tutele per le unità cinofili delle Forze Armate e Forze di Polizie. Una richiesta di aiuto e di rispetto per coloro che fanno di questo lavoro una missione di vita.

La storia pubblicata sul sito forzeitaliane.it vuole mettere in risalto l’importanza che le unità cinofili hanno all’interno delle loro rispettive Forze di appartenenza. Spesso gli operatori costretti a mettere mano al portafoglio per far fronte alle esigenze improvvise dei cani a loro affidati.

Proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Caro Max,
mi hai giocato davvero un brutto scherzo. Te ne sei andato. Mi hai lasciato solo e se prima non riuscivo a farmene una ragione, adesso la rabbia sta pian piano lasciando il posto alla rassegnazione. 
Quante ne abbiamo fatte insieme, ricordi? […]

I cani, insieme ai loro conducenti, protagonisti nei teatri di guerra, vengono impiegati in azioni di controllo quotidiano e costante, sorvegliano gli obiettivi strategici per il Paese, ricercano armi e munizioni e vengono impiegati in azioni di “bonifica” di aree ed infrastrutture.

Leggi anche:  Il DEF riduce le spese Militari

Una dote accompagnata da allenamento ed addestramento costante, che privilegia tutte quelle attività finalizzate a rafforzare il legame affettivo ed i sentimenti di fiducia reciproca, di intesa ed affiatamento tra il cane e il conducente con annesso Training on Job: una sorta di tirocinio.

Finché il cane cinofilo è operativo, fino agli otto anni di età, viene considerato un militare a tutti gli effetti, gode di diritti e di doveri. Gli vengono garantite le visite mediche, il cibo, viene medagliato. Insomma, tutto quello che si confà ad un militare in armi. Dopo cala il sipario.

Leggi tutta la storia sul sito forzeitaliane.it

immagine: pixabay

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy