Comunicato stampa congiunto

Sindacati Militari Uniti, il comunicato congiunto

Riceviamo e Pubblichiamo il comunicato reso noto congiuntamente da molte sigle di sindacati militari. L’importanza del dialogo e del confronto prima di ogni decisione che non sia quindi unilaterale o la scelta di pochi, ma condivisa democraticamente da più parti.

24 giugno 2023

COMUNICATO STAMPA

Questi Sindacati Militari rilevano come la recente disposizione riguardante le assenze per esigenze sindacali e l’organizzazione interna dei Sindacati Militari, emanata dalla Direzione Generale per il Personale Militare (DGPM), risulti inappropriata e non idonea allo scopo.

La circolare infatti sembra che recepisca le richieste presentate da alcune sigle sindacali che, chiaramente, non possono rappresentare la volontà dell’intero panorama delle OOSS militari.

Leggi anche:  Sindacati Militari, a che punto è la Rappresentatività?

L’evidente approccio unilaterale dimostra, ancora una volta, la presumibile propensione della amministrazione verso interlocutori singoli privilegiati tra le varie associazioni iscritte all’albo ministeriale, invece di costruire e concretizzare una volontà di dialogo universale che può esistere solo con l’ascolto e la discussione con tutti i sindacati.

Nella disposizione vengono disciplinate temporaneamente le assenze per motivi sindacali, ricorrendo all’utilizzo anomalo della licenza straordinaria per gravi motivi, in una maniera che costituisce una grave ingerenza sul piano dell’autonomia organizzativa delle singole associazioni sindacali.

Questa iniziativa assunta dalla DGPM svilisce l’impegno preso dal Ministro nell’incontro del 8 maggio, quando aveva espresso la necessità di porre rimedio a questo vulnus normativo.

Leggi anche:  Sindacati dei Militari: Depositato decreto legge da Deputata M5S

Appare pertanto urgente un intervento correttivo di quanto disposto attraverso un confronto con le OO.SS., al fine di pervenire ad una soluzione più corretta perché condivisa.

Si chiede altresì al Sig. Ministro di imprimere una decisa accelerazione per la stesura dei regolamenti attuativi senza dimenticare, per l’ennesima volta, il coinvolgimento delle associazioni sindacali militari. Le ‘relazioni sindacali’ vanno scritte insieme attraverso tavoli paritetici, altrimenti non possono certamente definirsi relazioni.

ASSOMIL        ITAMIL            LRM           NSC            SCUDO            SIAM           SILMA        SILME 

                          SILMM         SINAM           SIULM           SUM             USAMI         USMIA

Fonte: USAMI Aeronautica e Tutte le Sigle sindacali firmatarie del comunicato

Il presente post non rappresenta una notizia ufficiale, eventuali link presenti nell’articolo rappresentano la fonte delle informazioni che hanno ispirato questo post. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Leggi anche:  Sindacati Militari: LRM presenta proposte allo SME su tema dei trasferimenti

Resta aggiornato, seguici sul Telegram