Droni

I Droni militari protagonisti nelle guerre del futuro

Aeromobili a Pilotaggio Remoto emblema dell’evoluzione tecnologica militare.

I Droni, detti anche Unmanned Aeral Vehicles ovvero Aeromobili a Pilotaggio Remoto, rappresentano il simbolo di come stia cambiando lo scenario degli armamenti bellici.

Molti i paesi che si sono dotati di queste nuove macchine; tra i primi sono gli Stati Uniti che ne hanno fatto un uso massiccio nelle guerre di questi ultimi anni.

Lo scenario futuro non cambia molto; approfondiamo l’argomento con un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

I droni sono infatti velivoli a pilotaggio remoto, che non richiedono, a differenza dei normali aeromobili, la presenza di un pilota a bordo: questo permette loro di essere incredibilmente leggeri, talvolta molto piccoli, e di essere impiegati in guerra per gli scopi più diversi. L’industria bellica ha sviluppato droni con funzioni di sorveglianza, di ricognizione armata o meno, e di attacco, con la capacità di trasportare diversi missili e cariche esplosive.

Leggi anche:  SPID, CIE e Smartcard: i sistemi di identità digitale

Vantaggi e svantaggi dell’impiego di droni militari

Un tipo di guerra basata su questi dispositivi permette le cosiddette “esecuzioni mirate” (“targeted killing”), ovvero gli attacchi specifici e precisi a obiettivi anche lontani dalle linee di fuoco. Per questo, molti Paesi hanno impiegato queste tecnologie nella lotta al terrorismo in Africa e in Medio Oriente a partire dal 2001, motivandole con la possibilità di ridurre le vittime civili dei conflitti e di evitare l’escalation della situazione in scontri armati più pesanti. Inoltre, i droni più moderni possono restare in volo anche per molte ore senza necessità di rifornimento, mentre piloti in cabine di controllo a centinaia di chilometri di distanza possono darsi il cambio e farsi assistere dagli esperti prima di prendere una decisione.

Leggi anche:  NoiPa rilascia l'applicazione ufficiale

Approfondisci l’argomento sul sito milex.org

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy