fbpx
Soldati Italiani militari

Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, a difesa dei militari per i fatti di Rebibbia

I due militari hanno agito con il massimo impegno seguendo la legge

Il Ministro della Difesa, con un comunicato apparso sul blog delle stelle, difende e ringrazia i militari intervenuti alla stazione di Rebibbia.

Di seguito un estratto del comunicato la cui lettura può essere completata seguendo il link a fine pagina. Nel testo pubblicato, il Ministro oltre a prendere le difese dei due militari, evidenzia hanno agito seguendo le regole e con buon senso.

Il comunicato è stato pubblicato per far chiarezza su un video che circola sul web da diversi giorni; inizialmente pubblicato da fanpage.it e poi anche da altri siti. Il video mostra i due militari di Strade Sicure intervenire nei confronti di un cittadino extracomunitario.

Leggi anche:  Elisabetta Trenta, chi è il Ministro della Difesa.

Il Ministro precisa che lo Stato Maggiore della Difesa e dell’Esercito si sono interessati alla vicenda ed hanno fornito tutti i relativi dettagli.

Inoltre puntualizza, come i due militari hanno agito con il massimo impegno per garantire la sicurezza dei cittadini; e come l’intervento sia stato eseguito nel rispetto della legge, ricordando che i militari di Strade Sicure hanno gli stessi poteri degli agenti di pubblica sicurezza.

I due extracomunitari, a cui è stato intimato l’alt non si sono fermati e sono fuggiti, nella rincorsa uno è caduto battendo la testa, provocandosi una ferita. Al fermo dei due individui, i militari hanno appurato che trasportavano stupefacenti.

Leggi il testo integrale collegandoti al sito: il blog delle stelle.

Leggi anche:  Pensioni dei Militari, no al blocco contratti

Si propone il video condiviso dal sito del messaggero.it: