Nato investimenti difesa voluti da trump

Nato: Il Presidente Trump vuole più investimenti dai paesi membri

Donald Trump ha usato un linguaggio diretto sulle spese della difesa

La Nato pretende investimenti da parte dei paesi membri, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump lo chiede ad alta voce. L’incontro tra i vari capi di stato dei paesi del Patto Atlantico ha portato ad una presa di posizione del Presidente Americano. Questo quanto riportato da molti siti.

Circa un anno fa il sito “Analisi Difesa” metteva in evidenza come la Nato avesse intenzione di aumentare le spese militari portando il tetto degli investimenti di ogni paese al 2% del loro PIL.

Gli USA lamentavano e ancora oggi sostengono lo stesso, che molti paesi membri non fanno abbastanza investimenti per garantire il sostentamento della Nato. Inoltre, gli Stati Uniti evidenziano come sia difficile sostenere la Nato e difendere i paesi che non riescono a coprire le spese per la Difesa. Ecco uno dei motivi per cui la Nato pretende investimenti.

Leggi anche:  Festa delle Forze Armate, 4 Novembre

A distanza di un anno, tutti i membri si sono ritrovati a discutere delle situazioni, e la voce di Trump ha scosso come al solito, gli umori dei vari rappresentanti.

Anche il segretario generale della Nato ha speso parole in merito, e ci ha tenuto a precisare come tutti sono d’accordo sull’aumento delle spese della difesa. Allo stesso modo ha speso parole di gratitudine per l’Italia per l’hub di Napoli e il ruolo che svolge a Sud.

Qual’è stato investe nella difesa e in che misura?

Proviamo a fare una breve sintesi relativamente ai maggiori paesi che investono per la difesa e nella Nato; la media oggi è dell’1,5%, i francesi sono i maggiori investitori con una spesa del 2,1%; mentre i tedeschi sono fermi all’1,24% del PIL.

Leggi anche:  Visite Fiscali per i Militari

In base agli accordi del 2014, l’investimento di ogni Nazione deve essere portato nella misura del 2% del loro Prodotto Interno Lordo per il 2024.

La spesa Italiana per il 2018 si attesta al 1.4% del PIL; sotto la media e ancora lontani dal famoso 2%, ma già significativo perché solo quest’anno con un incremento del 4% rispetto al 2017, per una spesa totale di circa 25 miliardi di Euro.

Fonte dei dati: milex.org

 

 

 

 

 

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy