UE sotto Spionaggio, spy story

Servizi Segreti Russi infiltrati nella UE, scoop di Politico.eu

Qualche settimana fa era già trapelata una notizia su alcuni funzionari dell’Unione Europea spiati probabilmente da servizi di informazione vicini alla Russia, ora arriva lo scoop di Politico.eu che conferma alcune pratiche portate aventi dai Servizi Russi.

Proponiamo il seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

I servizi segreti occidentali ne sono certi, la Russia usa agenti serbi per infiltrarsi negli organi dell’UE

Secondo il sito POLITICO, l’intelligence russa sta utilizzando un agente serbo per infiltrarsi nelle istituzioni dell’UE e diffondere argomenti pro-Cremlino sulla sua invasione dell’Ucraina.

Recentemente, nell’ottobre 2023, la cittadina serba Novica Antić – un attivo “agente di influenza” che ha consapevolmente lavorato a stretto contatto con l’agenzia di sicurezza russa, secondo i documenti – ha tenuto incontri con funzionari europei a Bruxelles e in particolare con membri del Parlamento europeo.

Leggi anche:  La Commissione Europea investe nella Difesa, un atto che risale al trattato del 2012

Tra questi eurodeputati c’erano la deputata tedesca dei Verdi Viola von Cramon-Taubadel, la deputata italiana dei Socialisti e Democratici Alessandra Moretti e Vladimír Bilčík, un membro slovacco del gruppo conservatore del Partito popolare europeo. Non c’è nulla nell’informativa dell’intelligence che suggerisca che Moretti, Bilčík e von Cramon-Taubadel fossero a conoscenza dei legami di Antic con l’FSB quando lo hanno incontrato.

Il presidente del sindacato militare serbo, Antić, ha incontrato anche i rappresentanti dei sindacati EUROMIL e EPSU , che rappresentano rispettivamente il personale delle forze armate e i dipendenti dei servizi pubblici nell’Unione europea.

Alla domanda sull’incontro con Antić, un funzionario della FSESP ha risposto: “Una delegazione del suo sindacato era a Bruxelles in ottobre, dove ha incontrato diversi deputati europei e tutti sono stati trasparenti. L’unico tema erano i diritti sindacali”.

Leggi anche:  Ucraina: Cento giorni di Guerra, rischiamo ancora la Terza Guerra Mondiale?

EUROMIL ha dichiarato a POLITICO che ha reagito con forza agli avvenimenti in Serbia e ha rifiutato ogni possibile legame con le autorità russe. Il presidente di EUROMIL, Emmanuel Jacob, ha aggiunto che “l’organizzazione a breve termine potrebbe sospendere temporaneamente lo status di osservatore del sindacato Serbo in attesa di chiarimenti”.

Invece, secondo l’intelligence occidentale, Antić è un agente attivo per il Servizio di sicurezza federale russo, noto come FSB.

Antić lavora a stretto contatto con un associato dell’FSB di nome Vyacheslav Kalinin, cittadino russo e redattore capo di Veteran News, un sito web di media specializzato in notizie per i veterani delle forze armate. La pagina “Chi siamo” sul sito web afferma che Veteran News è un “partner informativo” dell’FSB e del Ministero della Difesa russo, tra gli altri rami delle forze di sicurezza russe.

Leggi anche:  Iran e Israele pronti alla Guerra

Continua la lettura da questo link: https://www.politico.eu/article/russia-use-serbia-agent-spy-infiltrate-eu-institutions-western-intelligence/

Il presente post non rappresenta una notizia ufficiale. I link presenti in articolo rappresentano la fonte delle informazioni che hanno ispirato questo post. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Resta aggiornato, seguici sul Telegram