fbpx
Portafoglio stipendi e contratti

FESI 2020, la nota ufficiale dello SMD e CUSI sui pagamenti.

Dalle cifre irrisorie ai mancati pagamenti, ora si fa chiarezza!

IL FESI 2020 ha raggiunto un livello di popolarità tale da essere menzionato su ogni blog e portate di informazione Militare. Mai come come questa volta il pagamento dell’indennità ha ricevuto tante attenzioni. Sicuramente, perchè oltre ai famosi ritardi, ci sono stati anche dei preoccupanti errori, o errore di interpretazione, in merito alle cifre pagate a molti Militari e tra cui alcuni invece non hanno ricevuto ancora alcun pagamento i emissione a causa di errori informatici.

Infatti, come indicato da questo articolo apparso su forzearmate.org (leggilo qui),  dove spiega che per molti neo promossi Luogotente, l’emissione del pagamento non è stato inserito a causa di errori di dati presenti nei database del CUSI rispetto a quelli presenti nei database degli enti degli amministrati.

Leggi anche:  Conguagli fiscali di febbraio, sindacati in subbuglio

Alla fine, il CUSI per il tramite Stato Maggiore Difesa ha fatto chiarezza su diversi punti con una nota publicata di recente.

Cosa dice la Nota?

La nota fa riferimento ad alcuni pagamenti con cifre di sole 50 e 100 euro lordi;  specificando le modalità del calcolo delle competenze, come di consueto, effettuata con la moltiplicazione della quota base per le giornate spettanti; prendendo come base di calcolo i dati forniti dagli enti amministrativi di base.

Inoltre, il CUSI fa una precisazione: tutti quei Militari che non hanno ancora ricevuto l’emissione del pagamento la causa è da imputare ad anomalie di dati comunicati dalle Forze Armate.

Leggi anche:  Fesi 2017, a chi spetta e come calcolare l'importo.

Infatti, la conferma della mancata emissione del FESI è appunto dovuta all’avanzamento di grado che ha creato difformità tra l’inquadramento economico stipendiale; i diretti interessati furono a tempo debito avvisati, precisa la nota,  con mail personale dei probabili ritardi, cosa di cui ne siamo certi visto che alcune settimane fa avevamo avuto evidenza di ciò e reso noto con questo post.

Per questo personale, c’è comunque la rassicurazione che già con il cedolino di AGOSTO, saranno emessi i pagamenti per tutti coloro che avranno le posizioni regolarizzate.

Vuoi approfondire l’argomento, consulta la fonte di questo articolo: Nota dello SMD

Il presente post non rappresenta una notizia ufficiale. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Resta aggiornato, seguici sul Telegram

Leggi anche:  Fesi 2018 per le Forze Armate, quando in busta paga?