fbpx
Sindacati contro Tricarico

Le Opinioni e Aspettative del Generale Tricarico per il nuovo Governo

Fanno Inorridire i Sindacati Militari.

Basta un intervista dove si esprime un concetto che va contro sentenze costituzionali per scatenare malumore tra i sindacati militari. Il SIULM con una nota pubblicata su facebook mette in evidenza come certe opinioni fanno male all’ambiente militare.

Tutto nasce da un’intervista rilasciata dal Generale Tricarico al quotidiano online formiche.net; poche parole, ma di quelle che vanno dritte al cuore ed esprimono il vero pensiero dei vertici Militari.

Di seguito proponiamo la parte dell’intervista dove il Generale Tricarico esprime il proprio pensiero in merito ai sindacati militari:

Le parole di Tricarico su Formiche

Il Sindacato Unitario dei Lavoratori Militari, SIULM, è chiaro nella sua interpretazione, e con un comunicato immediato risponde al Generale, ponendo in evidenza che prima delle opinioni personali esistono sentenze che hanno sancito il diritto per i militari alla rappresentanza a carattere sindacale, e questi diritti non vanno calpestati.

Leggi anche:  Legge di Bilancio, la delusione dei COCER

Comunicato sindacati militari:

Roma 30 Agosto 2019
Estemporanee dichiarazioni rilasciate in data 29 agosto 2019 dal Generale Tricarico al sito web formiche.net hanno generato un articolo dal titolo “l’importanza di scegliere (bene) il Ministro della Difesa”. Le scriventi OO. SS. intendono stigmatizzare la parte nella quale l’ex Capo di Stato Maggiore
dell’Aeronautica (?!) parla della necessità di disinnescare la larga aspettativa creatasi attorno all’attività sindacale; criticando, peraltro, l’autorizzazione alle associazioni sindacali in assenza della legge che disciplini quest’ultime e arrogandosi il diritto di entrare nel merito delle materie da trattare a livello sindacale, prerogativa che spetta solo al parlamento. Segnalando che, invero, il suddetto alto ufficiale non è solo in questo ripetuto attacco ai diritti sindacali che perdura da mesi (vds Bertolini, Camporini, lo invitiamo a leggersi la sentenza 120/ 2018 della Alta Corte, comprendendo tuttavia molto bene gli interessi che lo hanno portato ad esprimere la necessità di sterilizzare le aspettative nate intorno ai diritti sindacali. I poteri forti che ruotano attorno alla Difesa e gli interessi discendenti sono messi a rischio se chi li gestisce, da domani, fosse costretto a confrontarsi con chi fino ad ora è stato senza parola.
LE SENTENZE SI RISPETTANO E SI APPLICANO E BENE HA FATTO IL MINISTRO DIFESA TRENTA AD AUTORIZZARE I SINDACATI COME PREVISTO DALLA SENTENZA. Voi così non rappresentate certo il personale , ma forse non era vostro intento neanche quando eravate in servizio.
SIULM Sindacato interforze di militari – SIM AM – SIM MM – LRM – SIM Guardia Costiera – NSC

Il cui testo può essere letto dal seguente link: comunicato siulm oppure visitate il sito del sindacato: SIULM

Leggi anche:  Convegno organizzato dall'associazione "Movimento due Stellette"

Evidente che le parole del Generale sono fuori luogo. Inserite in un contesto politico che vede al momento problemi ben più delicati come la crisi di governo in atto. Il diritto alla tutela sindacale non meno importante, però tali parole, opportunamente espresse, avrebbero assunto un altro valore, dove una discussione democratica avrebbe giovato a tutto l’ambiente militare.

L’intervista del Generale Tricarico può essere letta integralmente su formiche.net 

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari