Il Mondo Militare si evolve, seguiamo tutti i cambiamenti...

SINAM Sindacato Marina

SINAM, primo sindacato rappresentativo per Marina e Guardiacoste

Lettura
2 min

Riceviamo e proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

Superato ora il quorum per la rappresentatività, il Sindacato Nazionale Marina, si appresta ad essere a tutti gli effetti la nuova realtà di rappresentanza sindacale della Marina Militare. “Una gioia personale ancora prima di una grande soddisfazione lavorativa,  nel vedere i tanti colleghi, che nel corso di questi lunghi 5 anni si sono interfacciati per le più disparate vicissitudini professionali e non, con la nostra organizzazione sindacale ,  scegliendoci,  non solo per il livello di efficienza tecnico/professionale professata in più frangenti ed ambiti, ma altresì per la connotazione  umana che da sempre ha caratterizzato alla genesi ogni singolo rapporto intercorso con i nostri aderenti, ed oggi, alla luce degli ultimi accadimenti, posso dire senza tema di smentita, di poter procedere per questa rotta,  in sintonia con i vertici della nostra Forza Armata… senz’altro, la strada migliore per dare assistenza ai colleghi  e sostenere  adeguatamente la Marina Militare,  nei postumi tavoli di confronto con le diverse articolazioni dello stato”.

Leggi anche:  Nasce il Sindacato Nazionale dei Finanzieri

Queste le parole proferite, dal Segretario Generale Nazionale del Sindacato Nazionale Marina, il dott. Pasquale DE VITA, al Consiglio del direttivo Nazionale (nell’occasione convocato in seduta straordinaria) all’ufficialità dei conteggi pervenuti dalla Segreteria Nazionale, tenendo a sottolineare, rivolgendosi personalmente ad ognuno dei suoi membri, l’importanza del risultato storico raggiunto, che non deve assolutamente essere inteso come un punto d’arrivo, ma un momento di riflessione da cui ripartire con ancora maggior vigore, per i molteplici impegni e le nuove sfide che ci attenderanno. Il Presidente del Consiglio Direttivo Nazionale dott. Salvatore CAVALIERE, nel congratularsi anch’esso con i propri colleghi, ha tenuto a sottolineare di quanto  le abilità e le competenze  profuse individualmente dai membri del Consiglio Nazionale  abbiano contribuito a  determinare l’agognato risultato, in particolare per l’elevato grado di professionalità raggiunto in modo del tutto autodidatta dal collega Nicola RAGNO  nel settore della  previdenza, competenza acquisita e profusa con brillanti risultati,  ai tanti colleghi oramai prossimi alla pensione o che per ragioni sanitarie erano prossimi al congedo, nonché referente della componente aerea,  da Emiliano VITOLO anch’esso di sostegno al collega RAGNO per la parte previdenziale oltre ad occuparsi in prima persona di specifiche contingenze quale ad esempio la questione sperequativa dei colleghi ex 958 e di riferimento per tutto quanto concerne l’alveo degli imbarcati, Luciano GALLO per tutto quanto componenti specialistiche (incursori, palombari, sommozzatori e soccorritori)  ed ancora Fabio MASSANOVA che oltre ad essere membro diligente del direttivo gestisce coordina e raccorda le attività di Segreteria Nazionale, cuore pulsante del SI.NA.M., di cui ne detiene la direzione con l’occasione si ringraziano in modo particolare i commissari regionale di Calabria Giuseppe ALTOMONTE; Campania Massimo DE FILIPPIS; Liguria Sandro FUNICELLO; Sicilia Giuseppe BUCCHERI; Sardegna Alessandro MODENESI e delle Marche Alessandro LIPPO.

Leggi anche:  Noipa ancora errori stipendiali per i poliziotti

Un forte e sentito ringraziamento va al Coordinamento Nazionale Marina Militare, strutturato in seno alla Segreteria Nazionale, la cui fondamentale opera in favore delle varie componenti specialistiche della Marina.

La grande famiglia del SI.NA.M.  grata per la fiducia accordata, si dice certa che trattasi di un’opportunità importante e nuova sia per i tanti colleghi che da oggi avranno viepiù un interlocutore certo che dia voce e costrutto alle proprie afflizioni sia esse riferite a specificità del singolo che, a tematiche di respiro collettivo, sia per la Marina Militare nel suo insieme che si onorerà di rappresentare nei tavoli di contrattazione ed in ogni altra evenienza fosse determinante il proprio apporto di specificità”

Leggi anche:  Covid nelle basi militari, arriva la denuncia della FP CISL di Bari.

Il nostro percorso oggi non si arresta alla raggiunta rappresentatività del 2% ma mira a raddoppiarla entro il 31 dicembre 2023, in modo da rafforzare il peso del personale della Marina Militare ai tavoli di contrattazione

“…Sempre presenti ed al fianco dei colleghi siamo pronti per un nuovo anno, con rinnovato vigore, a batterci per la tutela dei loro diritti……..”

Link: https://www.sindacatonazionalemarina.it/si-na-m-il-nuovo-avanza-primo-sindacato-rappresentativo-per-marinai-e-guardiacoste/

Il presente post non rappresenta una notizia ufficiale I link presenti nell’articolo rappresentano la fonte delle informazioni che hanno ispirato questo post. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Resta aggiornato, seguici sul Telegram