fbpx
UILPA incontra il Ministro Bonafè

UILPA Incontra il Ministro Bonafe

Incontro breve e firma FESI 2018.

Il sindacato di Polizia Penitenziaria, UILPA, incontra il Ministro della Giustizia Bonafè per discutere di diversi temi, l’incontro di breve durata a causa di impegni del Ministro non ha consentito al sindacato di approfondire alcune tematiche.

Proponiamo un estratto del seguente comunicato la cui completezza può essere letta seguendo il link indicato a fine pagina.

La riunione, iniziata dopo le ore 15.00, ha avuto purtroppo tempi molto contingentati considerata la sopraggiunta convocazione del Consiglio dei Ministri per le ore 16.00 e, pertanto, ha potuto toccare, ma non approfondire, solo parte dei temi originariamente all’ordine del giorno (aggressioni; pagamento caserma; revisione organici; firma FESI 2018).

Leggi anche:  Noipa ancora errori stipendiali per i poliziotti
[…]

La UILPA PP, nel suo intervento e con pochissimo tempo a disposizione, dopo aver ribadito l’apprezzamento per le espressioni del Ministro circa il fatto che “lo Stato dovrebbe chiedere scusa per le condizioni in cui ha costretto a operare la Polizia penitenziaria”,

ha sottolineato che non basta:

per la UIL lo Stato deve voltare pagina e dire “non lo faccio più!”. “Non servono le scuse, se si fa come i bambini e poi si persevera nei comportamenti”. Altrimenti, ha detto ancora la UILPA PP, “saremo noi a non fare più accordi con uno Stato che non solo si conferma il peggior datore di lavoro in Italia, ma si rende persino complice di violenze e artefice di prevaricazione morali nei confronti dei suoi servitori”.

La riunione, per la richiamata convocazione del CdM, è terminata alle ore 16.00, ma proseguirà al DAP nella settimana prossima (con ogni probabilità mercoledì 10) con lo stesso ordine del giorno (salvo il FESI 2018 che è stato sottoscritto oggi, ma non dalla UIL che a suo tempo non aveva siglato la pre-intesa).

Leggi anche:  Da rappresentanze militari a sindacati virtuali

Completa la lettura dell’argomento su polpenuil.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari