fbpx
Allievi carabinieri

Si presenta al concorso per Carabiniere al posto del Fratello

Si finge maschio per aiutare il fratello al concorso.

Al concorso per Allievo carabiniere si presenta al posto del fratello per superare le prove scritte. Il fatto ha del paradossale, una storia grottesca che però è finita male per un fratello e una sorella.

Pubblichiamo un estratto del seguente articolo, la cui completezza può essere letta collegandosi al link indicato a fine pagina.

Lei, studiosa, sorella maggiore del candidato diciannovenne, è stata smascherata tra i banchi della caserma “Salvo D’Acquisto” di viale Tor di Quinto. Scoperta dalla segnalazione del personale addetto al centro nazionale selezione e reclutamento.

La ragazza, laureata in giurisprudenza, era convinta di passare inosservata tra gli oltre mille coetanei impegnati nella prova scritta; avrebbe compilato facilmente i quiz, lasciando al fratello l’onere dell’orale.

Leggi anche:  Carabinieri, concorso per 3700 volontari

Inutili i tentativi della ragazza di nascondere i lunghi capelli o di camuffare il delicato timbro di voce, scoperta ed a confermare la messa in scena sono stati i militari in servizio nell’ufficio sanitario della caserma.

Ulteriori dettagli di questa storia possono essere letti sul sito: infodifesa.it