Incontro Conte Trump

Visita del Presidente del Consiglio dei Ministri alla Casa Bianca.

Il Premier Italiano Conte rafforza l’amicizia con Trump.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha incontrato alla Casa Bianca il Presidente USA Donald Trump. L’incontro si è svolto all’insegna degli complimenti reciproci, sul piano personale e politico.

Per il Capo del Governo e l’Italia è stato un incontro importantissimo, raggiunti accordi sulla Libia e l’area del mediterraneo.

Per approfondire l’argomento proponiamo un estratto del seguente articolo la cui completezza può essere letta seguendo il link a fine pagina.

La cordialità  fra i due è nota fin dal 9 giugno scorso, in occasione del G7 , nella località canadese di Charlevoix. Proprio qui, The Donald aveva definito Conte come “una gran brava persona” e poi, elogiandolo, come “il vero vincitore delle urne. Farà un gran lavoro, gli italiani hanno fatto bene”. Conte ha replicato descrivendo gli Stati Uniti e l’Italia come “Paesi quasi gemelli”, aggiungendo: “Ci sono così tante cose che ci uniscono”.

Dalle dichiarazioni congiunte, pronunciate dopo il convegno, è emerso il “feeling” fra i due personaggi. Trump ha preso per primo la parola , definendo Giuseppe Conte come il “mio nuovo amico” e poi “Siamo entrambi estranei alla politica. Riesci a crederci?”. Ha criticato “apertis verbis” l’Italia per non aver speso di più per la Difesa, o per raggiungere l’obiettivo concordato del 2% del prodotto interno lordo entro il 2024.

Il nostro Paese, infatti, ha speso circa l’1,15 % del PIL nel 2018, secondo le cifre della NATO.

Ha evidenziato il deficit commerciale degli Stati Uniti col nostro Paese, aggiungendo di essere sicuro che “lo chiariremo abbastanza rapidamente”.

Nell’incontro, Trump ha ringraziato l’Italia per il suo contributo alla lotta contro lo Stato islamico, come alleato importante della NATO e come partner chiave delle forze statunitensi in Afghanistan e Iraq.

Conte, nel suo intervento, ha affermato che sia lui che Trump guidavano “Governi che rappresentano il cambiamento, sono stati scelti dai cittadini per cambiare lo status quo”. Ha citato l’approccio innovativo dell’Italia sull’immigrazione ed espresso sostegno per i recenti colloqui di Trump con la Russia di Vladimir Putin, qualificando Trump come un “formidabile negoziatore”.

Continuiamo su reportdifesa.it

Leggi anche:  Mediterranean Dialogues 2018, Uniti per sconfiggere l'ISIS

 

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma [tu] hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Politica della Privacy