fbpx
Drone Shadow 200 in dotazione esercito italiano

Shadow 200, il piccolo drone invisibile dell’Esercito

Gli occhi volanti dell’Esercito Italiano.

Shadow 200 è un piccolo drone in dotazione dell’Esercito Italiano che si occupa di ricognizione, di raccolta e di elaborazione e trasmissione dati.

Si tratta di un velivolo di piccole dimensioni senza pilota,  dotato di sensori per la videosorveglianza e la raccolta di informazioni in aree di interesse, di giorno e di notte.

Qualche anno fa, il sito Analisi Difesa aveva descritto questo piccolo drone dalle grandi capacità. Oggi proponiamo un estratto seguente articolo che può essere letto nella sua completezza seguendo il link a fine pagina.

Sviluppato dal Pioneer, un prototipo della metà degli Anni ’80, lo Shadow è in dotazione alla US Army, al Corpo dei Marines e in Italia all’AVES che, peraltro, è l’unica ad averlo nei suoi ranghi nonché unica specialità a possedere velivoli di questo tipo. […]

Lanciato da una rampa e recuperato, a terra, da cavi d’arresto lo Shadow 200 ha un raggio d’azione di circa 120 km; inoltre, a seconda del terreno e delle esigenze operative, la Ground Control Station si può “rimpicciolire” arrivando a chiuderla in una valigetta fino ad avere le dimensioni di un trolley.

Continua sul sito gqitalia.it

 

Il presente post non rappresenta una notizia ufficiale. Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari

 

Leggi anche:  Lo stipendio di un volontario VFP dell'Esercito Italiano