Francesco Raiola ricevuto dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta

Francesco Raiola reintegrato nell’esercito dopo errore giudiziario.

Il Ministro della Difesa riceve il militare e pubblica su facebook la notizia.

Il militare Francesco Raiola dopo un calvario di 7 anni per un errore giudiziario è assolto da ogni accusa e reintegrato nell’esercito. Il Ministro della difesa Elisabetta Trenta lo riceve e ne da notizia dalla propria pagina facebook.

Nel 2011 il Militare Raiola, accusato di spaccio di droga, dopo un iter giudiziario durato 4 anni, nel 2015 è prosciolto da ogni accusa ed ora reintegrato nell’esercito.

Nel mezzo di questa vicenda, la sua vita distrutta. Affrontando un calvario di battaglie legali e il fango del carcere. Ma alla fine, come nelle migliori storie, lui vince e dopo l’idonietà della commissione è reintegrato nuovamente in forza all’82esimo Reggimento Fanteria ‘Torino’ di Barletta, dove 7 anni prima si era interrotta la sia vita militare.

Leggi anche:  AVES in cerca di un nuovo Elicottero

Il Ministro della Difesa dopo aver ricevuto Francesco Raiola, con un messaggio pubblico postato su facebbok, ha reso onore al Militare con questo messaggio:

Oggi al ministero ho accolto con grande piacere Francesco Raiola. In molti di voi conosceranno la sua storia: costretto a vivere un calvario per sette anni dopo essere stato coinvolto per errore in un’inchiesta giudiziaria. Nei giorni scorsi, dopo tanta fatica, è stato reintegrato nell’Esercito ed oggi l’ho ricevuto per esprimergli personalmente tutta la mia soddisfazione.
Nei suoi occhi ho visto un amore e una lealtà verso le Forze Armate che deve essere di esempio. Francesco non ha mai mollato, anzi, ci ha creduto fino alla fine e questo gli fa onore. Gli mando un altro abbraccio, anche al papà, che oggi era presente e che lo ha supportato nei momenti più difficili.
Una vero Paese non lascia mai soli i suoi militari!
Viva le Forze Armate!
Viva l’Italia!

Lo stesso Militare in un commento ringrazia pubblicamente Elisabetta Trenta per l’accoglienza ricevuta:

Gentilissima Ministro Elisabetta Trenta, la ringrazio infinitamente di averci accolto questa mattina, per noi è stato un immenso ONORE.
Non nascondo che dopo questo lunghissimo calvario ricevere questa bellissima accoglienza da lei mi rida’ la mia totale dignità persa 7 anni fa.
Colgo l’occasione per mettere in evidenza la vostra magnifica persona umile e semplice.
Grazie ancora infinitamente da me e tutta la mia famiglia.

fonte (anche immagine): facebook.com

Leggi anche:  L'Esercito Italiano contro il bullismo con Corecom

Approfondisci con: google.it

Se avete correzioni, suggerimenti o volete richiedere la rimozione di elementi presenti in questa pagina, scrivete a: il blog dei militari